Registrati a Betfair Clicca QUI!
Registrati a Betfair con 50 euro di bonus, clicca qui

I 14 errori più comuni degli scommettitori perdenti

Quella di sabato è stata un’altra bella sessione di domande e risposte dove l’abbinamento tra utenti e admin ha portato complessivamente a tutti pronostici corretti tranne che su Milan-Atalanta dove pensavamo, si ad un under, ma credevamo potessero uscire due goal mentre è finita 0-0.

Diverso invece è su Pronostico.it dove dopo l’en plein di venerdì ieri abbiamo preso solo 5 pronostici su 9 e sarà un caso sono arrivati dei commenti di delusione che naturalmente ci fanno arrabbiare.

Il quadro è questo, da una parte abbiamo degli utenti che ci seguono ogni giorno e stanno imparando a giocare bene, hanno capito che il betting exchange è fondamentale per vincere con costanza e stanno seguendo i nostri consigli, dall’altra ci sono utenti che non pensano, giocano tutto quello che gli capita, usano bollette, si fanno rincoglionire da qualche sedicente mago delle scommesse e poi si trovano con la cassa azzerata.

Oggi quindi facciamo un elenco di errori comuni degli scommettitori perdenti, cercate di contare quanti ne fate, sicuramente se fate almeno uno di questi sbagli non riuscite mai a vincere con costanza.

Errori comuni degli scommettitori che perdono

Ogni giorno scriviamo articoli su come vincere, oggi vogliamo fare un elenco riprendendo anche altri approfondimenti passati, in cui raccogliamo gli errori comuni fatti dagli utenti. Riportiamo poi dei link di approfondimento ove disponibili e se non volete leggerli peggio per voi continuerete a reiterare questi sbagli all’infinito.

Errore 1: Essere degli automi

Il primo punto è proprio questo, non siate degli automi. Ragionate sempre con la vostra testa. Lo abbiamo detto 1.000 volte. Se prendete un pronostico e non studiate la partita perderete sempre. Su QSC quest’anno non stiamo dando pronostici ufficiali ma per fortuna non abbiamo perso il vizio di dare previsioni vincenti e Pronostico.it che sarà disponibile dal 2017 sta offrendo esso stesso tantissime giornate con percentuali di pronostici azzeccati che possono arrivare anche al 100% ma poi che succede, che quando c’è una giornata come quella di ieri dove ci sono alcune previsioni errate c’è chi piange.
Qui c’è un problema, significa che si continua a spegnere il cervello e a giocare tutto quello che trovate.
Sappiamo che su QSC siamo la migliore fonte di pronostici e soprattutto la migliore scuola per gli scommettitori, nessuno come noi giorno dopo giorno si preoccupa non tanto di dare previsioni vincenti (negli ultimi 2 anni i nostri pronostici hanno avuto la percentuale più alta al mondo) ma soprattutto di insegnare a giocare bene. Quest’ultimo punto è per noi fondamentale ancor più che dare previsioni, per questo motivo abbiamo deciso nella stagione 2016-2017 di non dare più pronostici ufficiali, proprio per togliere l’attenzione dai nostri record e cercare di avere utenti che provino con la loro testa e i nostri consigli a migliorare il proprio modo di scommettere.
Leggete quindi molto, molto bene questo articolo => Pronostici vincenti: OK, ma non siate degli automi

Errore 2: giocare tutta la cassa

Giocare tutta la cassa su una scommessa è da stupidi. Bisogna giocare tra il 2% e 5% della cassa o max 10%, dipende anche da quanti soldi avete depositato.
Se ad esempio avete in cassa 100 euro, non giocate tutti i 100 euro ma dai 5 ai 10 euro per singola scommessa.

Approfondimento: Quanti soldi rischiare al massimo su una singola scommessa

Errore 3: provare a recuperare le perdite in un colpo solo

Bisogna far crescere la cassa un poco alla volta cercando di vincere per ogni scommessa tra il 20% e il 50% dell’importo giocato.
Un passo alla volta ricordando che è meglio andare in void, quindi non vincere e non perdere una scommessa, che perdere.
Se la scommessa non sta andando come previsto ma riuscite ad ottenere un void ben venga, è una possibilità in più che avete con il betting exchange di giocare, chiudete in void e passate alla prossima partita.

Errore 4: giocare tante partite al giorno

Su QSC sapete che da sempre diciamo di concentrarsi su poche partita al giorno, meglio ancora se è possibile vederle in TV o su streaming di qualità.
L’ideale è giocare 2-3 partite al giorno e se non ci sono grandi occasioni saltare fino a che non si sarà convinti. Sapete che ci sono periodi a volte anche lunghi, soprattutto in estate o durante le pause festive, in cui suggeriamo di fare NoBet. La voglia di giocare è tanta ma c’è anche l’intelligenza di sapere giocare nel giusto modo e quando ci sono i presupposti per farlo. Giocare più di 3 partite al giorno lo si può fare quando si è “in forma”, si ha tempo a disposizione e comunque non più di una volta a settimana. Se si gioca troppo è normale che si perde la concentrazione e si è destinati a perdere.

Approfondimento: Streaming calcio, come vedere le partite in diretta

Errore 5: fare raddoppi e le progressioni

Le parole raddoppi e progressioni toglieteli dal vostro vocabolario almeno che non vogliate perdere con costanza.

Errore 6: fare le multiple

Spesso collegato all’errore 5, continuare ad usare multiple o bollette come si dice nel Sud Italia è una pazzia. Significa giocare al Lotto o al Superenalotto invece di giocare con intelligenza. Bisogna scommettere sempre e solo con le singole e il re delle singole è il Betting Exchange.

Approfondimento: Sono meglio le scommesse multiple o le singole?

Errore 7: usare le coperture in modo inappropriato

Le coperture devono essere evitate il più possibile perché di fatto sono un segno di insicurezza, se si giocano troppo spesso è un altro segnale che siete destinati a perdere. Come sapete noi le utilizziamo solo in casi rari come ad esempio in alcune situazioni molto particolari del banca X dove possiamo suggerire una copertura su Punta 0-0 o come più recentemente abbiamo visto si può pensare di coprire uno 0-1 su un 1 fisso come ad esempio abbiamo suggerito ieri per Bari-Avellino. Comunque sia devono essere una rarità, possiamo dire che su 100 scommesse le coperture le utilizziamo solo nel 5% dei casi, quindi 5 volte sole contro 95 volte senza di esse. Quindi evitate di usarle.

Errore 8: usare i bookmaker tradizionali

Usare i bookmaker tradizionali per quanto ci riguarda è un errore, il modo migliore per vincere con costanza è usare il Betting Exchange poiché da un completo controllo delle scommesse. Ora che da poco tempo è disponibile anche in Italia è consigliabile utilizzarlo. I bookmaker tradizionali come ad esempio Bet365 o William Hill si possono usare più come emergenza o per sfruttare dei bonus ma in primis consigliamo l’utilizzo del Betting Exchange magari di Betfair. Anche qui se dovessimo dire percentuali di utilizzo potremmo dire su 100 scommesse, 99 volte betting exchange e 1 volta bookmaker tradizionale.

Approfondimento: Siti italiani che offrono il Betting Exchange

Errore 9: scommettere con leggerezza

Tornando al precedente errore, quello di scommettere troppe partite al giorno, quello che può accadere è anche quello di abbassare la soglia di attenzione e iniziare così a buttare soldi. La cosa peggiore che osserviamo dopo oltre 20 anni da scommettitori è vedere utenti che entrano in un’agenzia scommesse con 50 euro li buttano su una multipla, perdono e poi si domandano perché hanno sempre il portafoglio vuoto.
Oltre ai consigli sopra riportati vogliamo aggiungere che è preferibile tenere traccia di quello che si fa, pertanto è meglio giocare online dove è sempre possibile conoscere tutti i propri movimenti e avere una maggiore attenzione a quello che si fa. La leggerezza porta sicuramente a perdere perché abbassa il livello di attenzione, quindi meglio giocare online e concentrarsi su ogni singola partita con la dovuta attenzione.

Errore 10: Scommettere sudando

Se si sta sudando su una scommessa, significa che si è sbagliato qualcosa. Semplice. Quindi il vostro fisico è il primo a parlarvi e a suggerirvi se state commettendo un errore. Se sudate vuol dire che l’inesperienza vi sta portando di nuovo a sbagliare. In genere si suda o si palpita perché si è giocato troppi soldi come spiegato precedentemente ad esempio giocando tutta la cassa oppure si è fatto uno dei tanti altri errori elencati come ad esempio si è scelto di giocare un raddoppio oppure si è scelta una multipla oppure si è fatto un pronostico improbabile.
Perdere ci può stare ma bisogna farlo raramente e con percentuali minime della cassa a quel punto non si suderà mai perché si avrà tutto sotto controllo.

Errore 11: Evitare di studiare

Molti utenti, non sappiamo perché ma dalla nostra esperienza soprattutto al Sud Italia, tendono a leggere la prima e l’ultima riga degli articoli e così continuano a sbagliare. Per questo motivo abbiamo creato questo articolo che spiega in 3 minuti (anzi 3 secondi) come giocare con il Betting Exchange, si tratta di una provocazione per fare capire che se si vuole vincere bisogna studiare. Su BettingExchange.it trovate tutto quello che dovete sapere per imparare bene il Punta e Banca ad esempio e su QSC ogni giorno diamo consigli utili per tenere sempre alta la concentrazione.

Errore 12: Buttarsi a capofitto

Imparare a vincere con costanza è un’arte che richiede esperienza, una volta che si sono apprese le migliori tecniche per vincere è importante poi fare molta pratica prima di spingere sull’acceleratore. Per questo motivo prima di spiegare le strategie betting exchange abbiamo inserito questa premessa che spiega anche l’importanza della psicologia.
Buttarsi a capofitto nelle scommesse è un errore. Prima di scommettere è importante imparare a vincere.
Fate quindi prima molta esperienza, fate magari delle simulazioni e solo quando avrete ben imparato potrete giocare con soldi veri e magari aumentare la cassa.

Errore 13: Fare troppi depositi

Se fate troppi depositi è normale che state sbagliando, molto probabilmente il motivo principale è che state commettendo alcuni degli errori sopra elencati. Sappiamo che, anche se sono molti gli utenti che grazie a noi sono passati dall’essere eterni perdenti a diventare giocatori vincenti, non tutti possono vincere con costanza. Secondo la nostra filosofia con le scommesse bisogna vincere e se proprio non ci si riesce le strade sono due: o si gioca poco e quindi a fine mese si sarà persa una cifra abbordabile oppure bisogna smettere di giocare.
Ora visto che sappiamo che smettere di giocare per molti non risolve il problema perché anzi torneranno a farlo continuando a commettere tanti errori, il consiglio è di fare al massimo un deposito al mese e per una cifra abbordabile. Ad esempio tenendo conto di uno stile di vita medio di un impiegato da 1.200 euro al mese, se per la sua passione fa un deposito di 30 o max 50 euro ci sembra una cifra corretta. Naturalmente ognuno poi deve modulare secondo il proprio stile di vita ma il senso è che bisogna limitare i depositi.
Qui ritorna il problema di chi scommette con leggerezza, magari in agenzia, entra ed esce con il portafoglio alleggerito e poi magari ci ritorna il giorno dopo o dopo una settimana e perde ancora. Così facendo non ha senso scommettere. Che non si riesca a vincere ci può stare ma almeno si può controllare quanti euro dedicare alla propria passione. A conti fatti se scommettere diverte e lo si fa nel giusto modo, ci può stare perdere una piccola somma, purché questa non inizi a diventare troppo grande.
Dopotutto per qualsiasi hobby e passione si spendono dei soldi, per una partita in curva abbiamo speso 35 euro la scorsa volta ed è durata 2 ore, bene se per un mese di divertimento con le scommesse alla fine si spende una cifra simile ci può stare. Andare oltre no.
Se esagerate allora state sbagliando e le scommesse non fanno per voi.

Errore 14: Dimenticare di ritirare periodicamente le proprie vincite

Quando si è imparato a vincere bisogna ricordarsi di fare dei prelievi periodici a tal proposito vi consigliamo di leggere il seguente approfondimento.

Approfondimento: Quando ritirare le proprie vincite

Le tipologie di scommettitori perdenti

Divertiamoci ora a fare un quadro di alcuni scommettitori perdenti, tutti commettono uno o più errori di quelli elencati sopra.

Lo scommettitore perdente de “Sono solo 2 euro”
– Torna dal lavoro e decide di fare una scommessa, così rilassato “giusto per giocare”. Butta 2 euro su una multipla per vincere oltre 100 euro. Perde.
– “Sono solo 2 euro!, ne faccio un’altra” a fine giornata perdere 10 euro che moltiplicato per 30 giorni sono 300 euro persi.

Lo scommettitore perdente de “me lo sento”
– C’è la sua squadra del cuore contro la prima in classifica, non riesce nemmeno a giocarla online, deve entrare in agenzia butta 100 euro
– Perde puntualmente, piange.

Lo scommettitore perdente de “questi ci prendono”
– Va su Pronostico.it e inizia a giocare tutti i pronostici, gioca ogni volta tutta la cassa
– Vince i primi 3 pronostici, perde il quarto e poi piange

Lo scommettitore perdente de “si il Betting Exchange ne ho sentito parlare ma io faccio a modo mio”
– Il suo amico gli ha detto che esiste il Betting Exchange, va su BettingExchange.it scorre i titoli senza aprirli, chiude
– Scommette a suo modo, perde, piange

Lo scommettitore perdente de “questo bookmaker ha le quote alte”
– Qualcuno gli ha detto che un bookmaker ha le quota più alte quando in realtà tutti i bookmaker sono identici e semmai è proprio il betting exchange
– Gioca a caso tanto “quel bookmaker ha quote alte”, perde, piange

Lo scommettitore perdente de “ho perso per una partita sola”
– Un classico, giocatore che perde perché ancora fa le multiple invece di giocare le singole
– Perde eternamente, un giorno vince una scommessa è felice ma i soldi persi in precedenza e quelli che continuerà a perdere in futuro sono talmente tanti che… piange

Lo scommettitore perdente de “basta punto tutto sul rosso”
– Scommettitore eternamente perdente che pensa di buttarsi al casinò
– Prendere il primo colore, felicissimo, perde il secondo e perde tutto. Distrutto.

Lo scommettitore perdente de “faccio le coperture”
– Fa una scommessa, la imbottisce di coperture
– La prima scommessa perde “poco”, la seconda perde più del dovuto senza coperture, continua a giocare così fino a che a fine mese vede che ha perso tanto

Lo scommettitore perdente de “unico modo per vincere”
– Quelli che pensano di aver trovato un metodo vincente, ad esempio “unico modo per vincere sono i raddoppi”
– Perde talmente tanto che si vergogna a mettere la foto sul suo profilo facebook

Lo scommettitore perdente de “ho comprato un metodo vincente”
– Quello che si fa abbindolare da qualche mago della truffa
– Perde, piange 2 volte, sia per i soldi dati al truffatore sia per i soldi persi nelle scommesse

Lo scommettitore perdente de “cazzo quanto ho perso, ora recupero tutto”
– Quello che perde non solo con costanza ma cifre importante, così alla fine inizia ad alzare il tiro per recuperare e naturalmente perde ancora
– Se conoscete qualcuno di questo tipo, aiutatelo, portatelo ad un centro per ludopatici. Vuol dire che ha perso la testa e ha bisogno di un aiuto. Le scommesse devono essere un piacere e devono essere utilizzate con moderazione, se si esce fuori da questi binari bisogna fermarsi subito.

Vincere non è facile ma è possibile

Gli esempi sopra riportati sono solo alcuni dei tanti casi possibili. La bella notizia è che vincere non è facile ma è possibile.
Abbiamo già detto che molti utenti grazie a noi sono passati dall’essere perdenti ad essere vincenti ma questo non significa che noi siamo “dei”.
Il nostro obiettivo è far capire che se si usa la testa, si evitano di commettere gli errori sopra riportati, se si usa il betting exchange e si impara a fare dei buoni pronostici allora si, si può vincere con costanza.
Se non si riesce a vincere quantomeno si possono limitare le perdite mensili limitandole a 20, 50 euro max al mese. Oltre è da pazzi. Non ha senso.
L’obiettivo deve essere quello di vincere e poi giocare con soldi vinti, a quel punto allora diventa tutto più divertente.
Ricordate infine che per le scommesse la fortuna non conta, conta solo la propria abilità. Non tutti possono vincere ma chi lo fa con costanza di sicuro lo fa per merito.

Approfondimento: Quanto conta la fortuna nelle scommesse? Poco (anzi possiamo dire praticamente nulla)

Il miglior bookmaker? Sicuramente Betfair grazie al Betting Exchange.
Per registrarti con €50 bonus scommesse clicca qui!

Comments on this entry are closed.

  • admin 18/12/2016, 09:52

    Buongiorno a tutti! 😀

  • lukinen 18/12/2016, 10:08

    Buongiorno a tutti. Io ero sicuramente Lo scommettitore perdente de “cazzo quanto ho perso, ora recupero tutto”. Con il vostro aiuto sto imparando a limitare questo lato psicologico e a giocare con la testa! Grazie agli Admin e questa fantastica community!!!!! Buona domenica!

  • licape 18/12/2016, 10:09

    Buongiorno a tutti
    Grande articolo.
    La mente deve dominare l’impulso e non viceversa.

  • banco folle 18/12/2016, 11:10

    Articolo ben scritto e ricco di contenuti utili ad aprire la mente di chi si ostina ad errare nelle scommesse. Credo che ogni utente di qsc prima di conoscere il betting exchange sia passato ad essere uno scommettitore perdente. Io ancora oggi faccio difficoltà a tenere a freno impulsività per dare spazio a razionalità ed attendere la partita giusta prima di scommettere. A mio avviso questo articolo mi torna personalmente utile a rinfrescare e tenere ben in mente gli errori da non ripetere quando devo fare un pronostico

  • aliflus 18/12/2016, 11:16

    Buongiorno.
    Grazie sempre per metterci sempre sull’avviso. E per ricordarci che scommettere deve essere in primo luogo un divertimento. In secondo luogo una scommessa con se stessi, per cui bisogna ragionare su ogni singolo aspetto di ogni singola scommessa.

  • Mitch983 18/12/2016, 11:27

    Buongiorno a tottusu!
    Innanzitutto credo che le persone che parlino di multiple, raddoppi e progressioni non debba proprio entrare in questo magnifico gruppo, ci sono altri gruppi su fb dove si può parlare.
    Poi gli altri punti sono perfetti e concordo al 100%.
    Chi entra qui sporadicamente e parla per qualche altro prono errato ha proprio sbagliato strada.
    Comunque

  • aliflus 18/12/2016, 11:29

    Sassuolo-Inter Dutching X2 con maggiore vincita sul 2

  • barbisa21 18/12/2016, 11:53

    Buongiorno admin e popolo
    Articolo fenomenale e fondamentale x tutti
    Complimenti x tutto ciò che fate

  • gianlucas 18/12/2016, 12:02

    unici!

  • gianlucas 18/12/2016, 12:03

    complimenti..veri professionisti

  • Alginus 18/12/2016, 12:06

    Buona domenica a tutti. Articolo illuminante, direi commovente. Siete fantastici!!! Grazie a voi, penso di aver preso finalmente la strada giusta! Dopo tante batoste!

  • maxxx 18/12/2016, 12:07

    buona domenica a tutti, bel articolo admin

  • Jack79 18/12/2016, 12:52

    Buongiorno a tutti e alcuni puni, purtroppo, hanno fatto parte del mio bagaglio di esperienze, ma grazie a voi, tutto è cambiato, tutto è più semplice adesso!!!

    P.S. C’è anche:
    Lo scommettitore perdente de “non posso mica stare a vedere la partita, gioco all’inizio e poi vedo come termina” …e puntualmente perde, mentre con il betting exchange con un banca X, anche se la partita termina in pareggio e la si segue, si vince ugualmente.

  • seriousmace 18/12/2016, 13:44

    Be che dire…wow ?

  • Crossatch3 18/12/2016, 14:32

    Salve Popolo, bellissimo articolo Admin 😉 Chiaro ed esaustivo.
    Oggi mi aggradano poche partite, quindi punto su un risultato esatto:
    1-3 Pescara – Bologna

    Possibilità di cash out a seconda di come si evolve la partita

    Vamos 😉

  • FranzSP 18/12/2016, 15:19

    Buongiorno a tutti 🙂

  • lecceseadublino 18/12/2016, 15:36

    Grandissimo articolo

  • Luigi V. 18/12/2016, 15:54

    Articolo illuminante che qualunque trader (o scommettitore) dovrebbe assolutamente leggere!

    Complimenti

  • valgiam 18/12/2016, 16:45

    Buona domenica a tutto il popolo!!!!Articolo da salvare sul desktop…

  • matrix68 18/12/2016, 17:34

    Grandi Admin !!!
    Articolo fantastico con moltissimi spunti di riflessione e di studio.
    Grazie !!!!

  • admin 18/12/2016, 19:16

    Buonasera a tutti! …

  • admin 18/12/2016, 19:17

    Oggi abbiamo fatto un altro en-plein vincente su http://www.Pronostico.it ma al prossimo che gioca il pronostico a occhi chiusi senza studiare il match gli spezziamo le gambe! 😀

    • seriousmace 18/12/2016, 20:23

      Ok lezione imparata ?