QSC e Cappuccino: era più bella Lazio – Cittadella o Nottm Forest – Arsenal ?

Ieri si è giocato un bel match di FA Cup, la competizione inglese equivalente alla nostra Coppa Italia, stiamo parlando di Nottingham Forest – Arsenal terminato 4-2.

Si trattava del terzo turno della competizione, il primo per l’Arsenal che giocava fuori casa.
Il Nottingham Forest è una squadra di Championship, equivalente della nostra Serie B, e giocava nel suo stadio, il City Ground, con una capienza massima di circa 30.000 posti a sedere.
L’Arsenal è la detentrice del titolo, l’equivalente della nostra Juventus.
Risultato? Partita con il tutto esaurito, o sold out come piace dire agli inglesi, e partita divertente con un pubblico magnifico.
Anche televisivamente la partita è stata bella, come probabilmente lo è ogni qualvolta vediamo lo stadio pieno.

Ricordiamo che il terzo turno, corrisponde a qualcosa come i 32esimi di finale, poiché dopo di esso c’è il quarto turno (16esimi di finale) e poi il quinto turno (ottavi di finale).

Bene, ora passiamo a Lazio – Cittadella, si trattava del primo incontro della squadra capitolina per l’edizione di Coppa Italia 2017-2018. Stadio Olimpico con capienza di circa 70.000 posti, pubblico presente? 5.000 circa.
Sì, 5.000.

La Lazio non solo giocava in casa contro il Cittadella, ma giocava direttamente gli ottavi di finale.

Allora, a quanto pare questa formula della Coppa Italia non piace a nessuno e pure non ci sembra di sentire nessuno della FIGC o del CONI intervenire in tal senso. Sì, è vero, da qualche anno la Coppa Italia è gestita dalla Lega Serie A, ma è proprio da quel momento che è stata inserita questa formula, a nostro modo di vedere orrenda, e che di fatto avvantaggia le grandi a discapito delle piccole.
E in Italia quali sono le autorità che hanno il compito di regolamentare il calcio e lo sport in generale, proprio FIGC e CONI. E visto che questa coppa ad oggi è ancora la Coppa Italia, anche se poi per motivi di sponsor si chiama Tim Cup, allora come fanno a non intervenire e stare in silenzio?

Tralasciando il fatto che le grandi di Serie A partono già dagli ottavi, non sarebbe stato meglio far giocare la squadra cadetta in casa? Un bel Cittadella – Lazio sarebbe stata più bella, più competitiva, più sportiva, più etica.

Lo Stadio del Cittadella è Piercesare Tombolato, ha una capienza di 7.000 posti circa, sicuramente sarebbe stato tutto esaurito. Di sicuro avremmo avuto più spettatori in Cittadella – Lazio che in Lazio – Cittadella, con uno stadio pieno anche televisivamente il match sarebbe stato più bello.

Per altri approfondimenti riportiamo il link di un altro articolo interessante: Coppa Italia, vi sembra normale che la Lazio giochi quasi sempre in casa?

Le due domande di oggi sono:
1) Meglio una partita con stadio grande e vuoto o meglio in uno stadio piccolo e pieno?
2) Non sarebbe meglio allungare le partite della Coppa Italia come nella FA Cup e far iniziare le grandi dai 32esimi, magari facendole giocare fuori casa?

Quote

Clicca qui per registrarti a Betflag
Clicca qui per registrarti a Betfair


Comments on this entry are closed.

  • manuela69 08/01/2018, 09:16

    Buongiorno QSC,
    1)Giocare una partita di calcio in uno stadio vuoto o semivuoto è davvero molto desolante quindi è senz’altro meglio giocare in uno stadio piccolo ma pieno.
    2)Concordo pienamente per questa soluzione.

  • zihuataneo 08/01/2018, 09:17

    Buongiorno,
    La riforma della coppa Italia, sacrosanta come avete e abbiamo già detto, deve passare secondo me attraverso la rivoluzione dell’organizzazione del calcio in Italia. Serie A almeno a 18 squadre se non a 16, serie B almeno a 20 se non a 18, questo permetterebbe di dedicare il giusto spazio ed il giusto interesse alla coppa Italia, oltre che ad eliminare tante partite inutili nei due campionati.
    Stadio piccolo e pieno, coppa Italia lunga l’intera stagione, con le grandi che vanno a trovare le piccole, magari in gironi a 4 che gli garantiscono un minimo di recupero in caso di defaillance imprevista
    Buona giornata

  • always 08/01/2018, 09:27

    Buongiorno a tutti ! Il mio pensiero e questo!
    1) si giocare in uno stadio piu piccolo e pieno sarebbe meglio perché ci sarebbe piu calore
    2) allungare la coppa italia e far giocare le piu piccole in casa sarebbe bellissimo! Ma sapete secondo me perché non lo fanno ?
    Perche se la squadra con grande notorieta gioca in casa ce piu pubblico che la va a vedere , ma se ad esempio c’e una partita tra una squadra di serie A e una di serie C/B molto “scarsa” i tifosi non si prendono del tempo per andare in trasferta a vedere jna partita che loro la danno per brutta o scontata ! Quindi ci sarebbero gli stadi sempre vuoti !

    • Admin QSC 08/01/2018, 09:57

      Se leggi l’articolo vedi che è il contrario. Gli stadi si riempiono principalmente con i tifosi di casa, non con quelli ospiti, se si fosse giocato a Cittadella ci sarebbero stati 7.000 spettatori, stadio pieno a prescindere se ci fossero stati o meno tifosi ospiti.

  • Zioflair 08/01/2018, 09:36

    Buongiorno a tutti. Qua state/stiamo giustamente martellando “contro” la formula della Coppa Italia, speriamo che qualcuno che “conta” legga i nostri post qui su QSC. Cosa aggiungere a quanto avete scritto ? Che se proprio vogliamo, il Cittadella ( in casa ) avrebbe potuto giocare nello Stadio Euganeo di Padova ( 30.000 posti circa), migliorando ancora di più l’aspetto emotivo. Ieri l’FA Cup si è giocata di domenica, al posto della Premier, altro aspetto “cattura-pubblico”. Infine, il pubblico inglese, nella maggior parte dei casi, sostiene sempre il proprio club, come successo con il Forest ( una nobile decaduta ,che ha vinto a fine anni 70 , 2 Coppe dei Campioni), e che da anni veleggia tra la seconda e terza categoria inglese. Eppure ieri hanno dimostrato che, mantenendo una certa equità, Davide ce la può fare contro Golia. Basta volerlo….

    • Admin QSC 08/01/2018, 09:58

      Sappiamo per certo che già dal 2008 ci sono giornalisti e gente di settore che ci legge, ivi compresi calciatori e dirigenti, ma i cambiamenti richiedono tempo. Noi intanto proseguiamo dicendo le nostre opinioni.

  • linopao70 08/01/2018, 09:49

    Buongiorno a tutti! Anch’io concordo con quanto già detto, sembra che Tommasi si proponga in maniera più aperta e sta raccogliendo su twitter proposte, impegnandosi a sostenere le 3 più votate se applicabili. Per quello che ho visto sul web (ma non direttamente su twitter) la Coppa Italia come la FA Cup è nettamente la più gettonata…speriamo e, nel caso, in bocca al lupo e forza Tommasi.
    Tutta la vita Nottingham-Arsenal e non Lazio-Cittadella

  • Alginus 08/01/2018, 10:02

    Buongiorno a tutti.
    1) Assolutamente è meglio giocare una partita in uno stadio piccolo ma pieno.
    2) Io sono per far iniziare le grandi almeno dai 16esimi, facendole giocare fuori casa fino agli ottavi. Quarti a sorteggio; semifinale andata e ritorno, e finale da giocare in campo neutro, quindi non sempre all’Olimpico. Se in finale arriva la Lazio o la Roma, andiamo a Milano, Firenze, Torino, Napoli, Genova, Bologna, ecc.

  • mabi79 08/01/2018, 10:07

    Coppa Italia modello inglese!
    Sarebbe stimolante per tutto il sistema…ma perché non prendiamo quello che di buono fanno gli altri paesi? Non mi venite a dire che è una questione solo di interesse economico. ..non mi pare che in Inghilterra abbiano problemi di sponsor per la FA CUP….

  • ugo coltellacci 08/01/2018, 10:23

    1) Concordo, meglio uno stadio piccolo pieno che uno stadio grande vuoto.
    2) Sono convinto che non lo faranno mai perché le squadri grandi, contrariamente a quanto succede in Inghilterra, tendono a snobbare la competizione, per cui si potrebbe arrivare ad avere in finale due squadre meno blasonate che poi dovrebbero disputare una coppa europea con grosse probabilità di far perdere all’Italia punti nel ranking Europeo. Come ipotesi di torneo sarebbe senza dubbio affascinante.

  • davide 08/01/2018, 10:39

    Buongiorno a tutti
    sono pienamente d’accordo sia sul punto 1 che sul punto 2
    E’ giusto che la squadra piu’ forte vada a giocare nel campo della piu’ debole come e’ giusto che le big entrino in gioco minimo ai 32esimi
    Grazie a tutti

  • Zioflair 08/01/2018, 11:11

    Non è neanche così male l’idea della Final Four….

  • jhonbet 08/01/2018, 11:33

    Buongiorno a tutti.
    Sono completamente d’accordo in entrambi i punti. Essendo che la coppa Italia viene snobbata dai grandi club ed evidentemente anche dal loro pubblico, sarebbe meglio giocare in stadi più piccoli ma con il tutto esaurito. Come detto precedentemente, la Coppa Italia dovrebbe essere secondo me un opportunità per o club più piccoli per avvicinarsi al proprio pubblico e per mettere in risalto club e giocatori. Saluti a tutti

  • pajeco79 08/01/2018, 11:49

    Buongiorno a tutti concordo su tutto meglio stadio pieno sicuramente. Io sono per una coppa Italia con squadre di A B e C tutte insieme nello stesso tabellone stessi turni per tutti, sorteggio integrale, eliminazione diretta e squadra più debole in casa penso sia una formula che porta molto più interesse stadi pieni, possibilità per le piccole di fare imprese, impegno da parte delle grandi anche nei primi turni per evitare figuracce insomma più divertimento

  • Klaus82 08/01/2018, 12:49

    Buongiorno a tutti
    1)pienamente d’accordo sempre meglio stadio piccolo ma pieno che uno stadio grande ma vuoto!
    2)anche su questo secondo punto concordo alla grande e come già detto in precedenza la nostra formula va totalmente cambiata!!

  • Admin QSC 08/01/2018, 12:55

    Modello interessante e ci piace l’idea che partecipino tutte le squadre di Lega Pro, adesso invece c’è solo una piccolissima rappresentanza e le altre fanno una coppa a parte. Si chiama Coppa Italia e dovrebbe unire l’Italia intera.
    La grande squadra che va nel piccolo paese è affascinante, unisce le persone, stimola il turismo e rientra nei sani canoni dello sport.

  • Robi 08/01/2018, 13:05

    Concordo pienamente con molte idee e proposte già scritte da altri.
    In generale mi pare che siamo tutti d’accordo su una cosa: la formula concepita in questo modo non piace a nessuno di noi appassionati.
    Mi spingo oltre. Credo non piaccia nemmeno a chi l’ha pensata e strutturata così come si presenta oggi; è da riformulare ex novo.
    La gara Nottingham Forest – Arsenal messa a confronto con Lazio – Cittadella (non ho nulla nè contro la Lazio nè tantomeno il Cittadella), è un esempio calzante e pertinente riguardo la direzione da prendere per creare una competizione realmente “nazionale” chi ci conduca in giro per l’Italia.
    La bellezza del nostro paese sta proprio nella varietà e nella bellezza delle molteplici e folcloristiche realtà locali; riscopriamole attraverso il calcio, potente e mal utilizzato veicolo, per sponsorizzare luoghi e di conseguenza stadi altrimenti esclusi dal sistema.
    Non ci possiamo permettere di imboccare la strada sbagliata; scegliamo la strada giusta che non sia quella vietata ai più e riservata all’elitè.
    Forza e coraggio.
    Buona giornata QSC

  • valgiam 08/01/2018, 15:04

    Sicuramente è molto meglio uno stadio piccolo ma pieno di tifosi che una partita giocata in uno stadio grande ma desolatamente vuoto,penso che anche ai calciatori non piaccia giocare in un grande stadio vuoto.
    Daccordissimo anche con tutti voi sulla formula della Coppa Italia è veramente brutta….sarebbe molto più affascinante ed interessante un torneo con la partecipazione di tutte le squadre di Lega Pro con sorteggio integrale (senza teste di serie stile tennis) in modo che anche le squadre cosidette piccole abbiano possibilità di passaggio turno

  • Vash85 08/01/2018, 18:42

    Buonasera a tutti!Come ho letto nei post di qualche altro utente, io sarei per una Coppa Italia che faccia partecipare interamente tutte le categorie professionistiche. Con sorteggio integrale, o in alternativa sorteggio per due squadre che giocano nella stessa categoria, nel caso invece si affrontino due squadre di categorie diverse, si gioca nello stadio di quella della categoria inferiore. Aggiungerei anche che sarebbe l’ora di variare di anno in anno lo stadio della finale. Non è concepibile e che si giochi sempre all’Olimpico di Roma.

  • lorenz74 08/01/2018, 21:22

    Buonasera a tutti,
    Io sono d’accordo su tutta la linea.

    Il bello è che l’organizzazione dell’attuale Coppa Italia dovrebbe favorire le big, che poi puntualmente la snobbano…

    Miglioriamo questa Coppa Italia:
    -Stadio in casa della “piccola”.
    -Sorteggio integrale senza teste di serie.
    -Tutte le squadre di Lega Pro inserite nella competizione principale.
    -Big subito dai sedecesimi.

    Dubito che la Lega ceda a tutte queste richieste ma anche per me che almeno ceda sul campo neutro nella finale.
    Si potrebbe iniziare da questo.
    🙂

  • maxxx 09/01/2018, 02:04

    Buonasera a tutti
    1) meglio in uno stadio piccolo e pieno
    2) come già detto in altre occasioni, adottare il modello della FA cup, andrebbe benissimo